Che il mondo della moda abbia ormai preso coscienza dell’urgenza di cambiare approccio all’intero sistema produttivo, è un dato di fatto. Si può parlare di un nuovo paradigma che investe tutti gli aspetti della catena produttiva ma ancor prima la parte concettuale, il modo in cui sono pensate le cose, raccontate, vendute.


In questo un aiuto importante deve venire anche dalla formazione, in particolare dal mondo accademico, con le Università che organizzano corsi e seminari per aiutare gli operatori del settore, dai designer ai manager ai fornitori di servizi, non solo ad affrontare il cambiamento ma anche e soprattutto a estendere le proprie conoscenze e competenze per favorire maggiore trasparenza, giustizia sociale e innovazione ambientale.

E’ ciò che si propone ‘The new fashion paradigm’ (Il nuovo paradigma della moda), il corso di formazione organizzato dal Centro per lo studio della moda e della produzione culturale (MODACULT) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che prenderà il via nell’anno nuovo, il 17 gennaio.


Il corso ha come obiettivo quello di fornire una comprensione aggiornata delle pratiche di progettazione e produzione, dei modelli circolari di business, delle tecnologie digitali nelle varie fasi della catena di approvvigionamento e negli approcci di marketing e comunicazione per una cultura del rispetto.

Nello specifico i partecipanti acquisiranno conoscenze e informazioni sull’economia circolare e i principi di sostenibilità, sulle tecniche e i format per le certificazioni, sulle opportunità e insieme i vincoli della chimica al fine di soddisfare i requisiti di sostenibilità.

Grazie a una doppia formula innovativa, il corso si rivolge a due tipi di tirocinanti: giovani professionisti alla ricerca di contenuti e di una formazione esperienziale riguardo all’impatto della sostenibilità sull’intera catena produttiva e nei diversi dipartimenti aziendali e professionisti, inclusi buyer e responsabili della comunicazione che cercano una formazione aggiornata e all’avanguardia sulle implicazioni che la sostenibilità comporta in qualsiasi processo aziendale.

La formazione sarà mista con lezioni frontali, casi studio, visite ad aziende, workshop, mentre un tutor assisterà i partecipanti.

Per le iscrizioni c’è tempo fino al 9 gennaio. E per maggiori info e dettagli vi rimando alla pagina del sito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here