Uno degli eventi cui mi ero proposta di non mancare quest’estate era l’edizione di luglio di Neonyt Berlino, appuntamento imperdibile per la moda etica internazionale. Ma non avevo fatto i conti con il Covid; tanti eventi, anzi diciamo tutti quelli che prevedevano assembramenti più o meno ampi, sono stati annullati e in questi rientrano naturalmente anche fiere e sfilate.

Così, per quest’anno, bye bye Berlino; se ne riparlerà, mi auguro, a gennaio 2021 ma ciò non toglie che ci sia la possibilità di organizzarsi diversamente ricorrendo alla rete, com’è stato anche nel lungo periodo del lockdown.

Neonyt si adegua, seppur a malincuore, concentrandosi sulla collaborazione con due piattaforme online B2B: The Brand Show Circular e Joor. Gli espositori e i brand che partecipavano solitamente a Neonyt potranno utilizzare i servizi digitali offerti dalle piattaforme per presentare prodotti e novità, in modo da mantenere i contatti perlomeno virtuali con il proprio pubblico.

Anche la conferenza Fashionsustain, che prevede la partecipazione di relatori del settore della moda sostenibile, si terrà online tramite i social network dell’organizzazione nella settimana che andrà dal 13 al 17 luglio: verranno affrontati e discussi argomenti relativi all’innovazione, alla sostenibilità e alla tecnologia ricorrendo a vari formati audio e video. Il programma completo con date e partecipanti sarà annunciato nelle prossime settimane.

Neonyt, come tanti altri enti, organizzazioni e addetti del settore moda, affronta questo post-pandemia con la convinzione che dall’attuale crisi sanitaria ed economica globale possa avvenire un cambio di rotta epocale, in grado di ‘convincere’ anche i sistemi produttivi più rigidi a trovare soluzioni innovative sempre meno impattanti e sempre più sostenibili e a puntare sulla solidarietà con i consumatori.

Consapevole del momento di riflessione e di maggiore consapevolezza che l’industria della moda tutta sta vivendo, Neonyt, che ha sempre puntato sulla “comunità della sostenibilità’ e sui valori a essa connessi, saluta il proprio pubblico augurandosi che l’edizione invernale, quella di gennaio 2021, sia nuovamente fisica, reale, perché nessun incontro digitale può sostituire un vero faccia a faccia.

Toccherà farci l’abitudine, a questa anomala estate 2020.

Immagine di copertina: courtesy Neonyt Berlin – Messe Frankfurt

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here