Era il 5 maggio scorso, eravamo appena usciti dal lockdown e qui parlavo del webinar intensivo per i finalisti della nuova edizione di ISKO-ISKOOL, per la prima volta in digitale sulla piattaforma TalentLMS per i motivi che tutti noi sappiamo.

Il 22 luglio scorso, sempre in digitale, si è tenuta la ISKO I-SKOOL Final Award Ceremony, che ha annunciato i vincitori della settima edizione del progetto il cui tema, quest’anno, aveva come titolo ‘North, East, South, West – connected by one planet’ (Nord, Est, Sud, Ovest – collegati da un pianeta), argomento molto attuale in cui l’esplorazione del mondo, sia a livello locale che globale, va di pari passo con l’attenzione al ciclo di vita del prodotto.

I finalisti hanno lavorato sull’idea di cittadinanza, scavando nelle proprie radici e avvicinandosi contemporaneamente a culture diverse per definire e rintracciare la geografia del mondo, il tutto collegato al concetto di responsabilità: “Non importa dove siamo nati o dove viviamo, una cosa resta la stessa: condividiamo tutti questo pianeta. Essere un designer oggi non significa solo creare cose belle, significa anche essere consapevoli del processo nel suo insieme, dagli schizzi alla produzione al marketing, assumendosi la responsabilità del ciclo di vita del prodotto. Ti chiediamo di esplorare il mondo che ti circonda sia a livello locale che globale”. Questa la traccia.

La cerimonia digitale si è svolta in presenza esperti del denim internazionali, personalità del mondo fashion e l’autorevole network di partner del progetto, che include ISKO Vital+™, Itema, Cadica Group, Cotton Incorporated, Replay e The Tailor Pattern Support. 

La performance video della cerimonia di premiazione è stata realizzata immaginando giovani creativi a casa, durante il lockdown e la loro routine fatta di videochiamate, faccende domestiche, lavoro a distanza e incontri sociali digitali; così facendo ISKO I-SKOOL ha abbracciato l’idea di una nuova normalità in cui è importante giocare con ogni oggetto disponibile, mantenendo la creatività allenata e vivendo la quotidianità da una prospettiva diversa.

L’idea è piaciuta e ha aggiunto ulteriore originalità al progetto e agli outfit, creati pensando a un oracolo moderno vestito con oggetti di uso quotidiano, e in denim naturalmente. Sullo sfondo di tre colori predominanti, giallo, rosa e nero, l’oracolo gira su se stesso su una piattaforma rotante che rappresenta la bussola, quindi non solo i punti cardinali ma anche i contatti a distanza tra amici e familiari in tutto il mondo nel periodo del lockdown. Il risultato è stato un collettivo di individui, isolati ma uniti in una festa colorata piena di oggetti quotidiani, palloncini, fiori e tanta luce.

Le gallerie sopra mostrano come si svolgeva la performance, sfondo colorato e modello/a su piattaforma rotante con oggetti di uso quotidiano in mano e il total look in denim. Ne ho scelte alcune ma ora pubblicherò la lista completa dei vincitori:

– Winner of the Best Overall Look Award: Lee Da Young – ESMOD SEOUL (South Korea);
– Winner of the Best Marketable Product Award: Isabel Hambly – NTU Nottingham Trent University (UK)

– Winner of the Best Showpiece Award: Carolina Viviana Wolf – AMD Akademie Mode & Design – Munich (Germany);
– Winner of the Best 5 Pocket Jeans Fit Award: Morita Yurika – BUNKA (Japan);

– Winner of the ISKO Vital+TM Best Face Cover Award: Yao Ziyu – BIFT Beijing Institute of Fashion Technology (China);

– Winner of the Cadica Pericolo Award: Jung Yeon Choi – Esmod Seoul (South Korea), Kotryna Adomaityte – NTU Nottingham Trent University (UK) , Seohee Ruby Shin – FIT Fashion Institute of Technology – New York (USA).

– Winner of the Best Overall Media Mention by TextilWirtschaft and Sportswear International Award: Lina Mayorga – Young Professional (USA);

Vedendo questi look e le performance a essi ispirati mi viene da dire che non tutto il male viene per nuocere, che un periodo così duro come il lockdown ha davvero stimolato i creativi, e non solo, a realizzare con più originalità ma soprattutto con l’essenziale. Bella prova di resilienza e buone premesse per il futuro.

Alla prossima edizione ISKO I-SKOOL!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here